Tuo figlio continua farsi la pipi addosso di notte? Purtroppo non c’è nulla che si possa fare! A parte una cosa…

Ciao,

sto provando a scrivere questo articolo da giorni e non riesco tirarne fuori veramente un acca stracca (niente).

Non so ma…non riesco a concentrarmi a mettere insieme due frasi che abbiano senso.

Il problema è, che è un periodo veramente pesante con il lavoro e la mia vita, che faccio una fatica enorme a mettere insieme un po’ di righe.

In più, mia figlia che sta iniziando a dormire la notte senza pannolino mi sta stressando da matti perché continua a farsi la pipì addosso durante la notte.

Santo cielo che stress!

A volte prenderei il cuscino e andrei a dormire in macchina pur di non dovermi svegliare e andare in cameretta sua.

Anche se… tanto lo so che non durerei nemmeno 30 secondi al solo pensiero che lei è in casa da sola, povera.

Per cui non vado mai da nessuna parte.

In fondo non è colpa sua se lei si fa la pipi’ addosso io ho la testa piena zeppa di pensieri.

Ogni volta che si sveglia piangendo perché si è fatta la pipì addosso, vado nella sua cameretta, la cambio, cambio le lenzuola, le faccio una coccola, lei si calma, e finalmente riprende a dormire.

E finalmente posso ritornare a letto anche io.

Qualche volta però faccio fatica a riprendere il sonno.

Ed è proprio il caso di questa notte.

Già già.. mentre ti sto scrivendo sono le 3.15 del mattino e non riesco per niente a dormire.

Si sono un po’ svitato effettivamente, ma ti dirò, in realtà ho passato l’ultima mezz’ora a cercare di capire come fare per risolvere questo problema.

E cosa potevo fare se non fiondarmi su Google e cercare informazioni o esperienze da qualche altro genitore?

Ho trovato un sacco di soluzioni e ti invito a farlo anche tu.

Ho appena scoperto che questo fenomeno si chiama “enuresi notturna” .

Sono proprio ignorante cazzo, non avevo idea che un bimbo che si fa la pipì addosso avesse addirittura un nome.

Comunque… se non hai voglia di metterti a cercare ti dico io quali sono i consigli più interessanti che ho appena trovato.

Ovviamente le informazioni interessanti riguardano cosa evitare e cosa è meglio fare.

Ecco alcuni esempi:

  • dare supporto al bimbi spiegando che non è colpa loro se si fanno la pipi addosso
  • Raccontargli che anche a noi capitava da bimbi
  • Fargli fare la pipì regolarmente prima di andare a letto, farla diventare un’abitudine
  • Evitare di farlo bere troppo prima di andare a nanna
  • Cambia le lenzuola insieme a lui
  • NON PERDERE LA PAZIENZA (anche se hai lo stress che trabocca anche dalle orecchie come me)

Ce ne sono moltissimi altri, non ci sono solo questi.

Credo che questi siano i migliori.

Però….

c’è un però….

Mi sono reso conto che questi consigli non risolveranno il problema; anche se seguirò tutte questi consigli mia figlia continuerà a fare la pipì addosso di notte, fino a quando non riuscirà a trattenerla, svegliarsi e farla da sola.

Tutti questi consigli riguardano come far stare meglio tuo figlio.

Questo perchè purtroppo l’ Enuresi notturna è fenomeno fisiologico, non puoi impedirlo…

Magra consolazione vero?

In più, guarda… non è la prima notte che mi capita, è successo anche ieri notte per cui è già il terzo cambio di lenzuola che mi ritrovo a dover lavare in 2 giorni.

Adesso ho anche tutta quella montagna di roba da lavare, lenzuola, federe e coperte.

Tra lenzuola e coperte non so come farò se mi farà la pipì addosso di nuovo, domani notte.

Il pannolino non voglio rimetterglielo…

…sennò tutta questa pazienza che ho avuto fin’ora non sarà servita a niente.

AAAAAAAAAAHHHHHH…..

Voglio dormire la notteeeeeee, non voglio stare sveglio a cercare informazioni sull’ENURESI NOTTURNA.

Che stress!!

Tra l’altro domani la lascerò all’asilo alle 8.00 e tornerò a prenderla dalla baby-sitter domani sera alle 19.00.

Sicchè.. le lenzuola… CIPPA!

…uffffff…. uuuuhhhmmmmmmm…

😩 🤯😩 🤯😩 🤯😩 🤯😩 🤯

No dai… non voglio farla cosi tragica, alla fine ho solo riempito la casa di roba da lavare e non so più da che parte girarmi.

Se mia figlia mi vedesse adesso penso che si metterebbe a ridere.

Alle 3 di notte a scrivere un articolo per un blog sul fatto che fa la pipì addosso…

Robe da pazzi….

Mentre ti scrivo sto ascoltando la canzone  “when i see you smile” dei Bad English, che significa “quando ti vedo sorridere”. Ascoltala che è veramente molto bella, ecco il link

Come potrai ben immaginare parla di una persona innamorata ed è la stessa sensazione che provo io in questo momento.

Sono stressatissimo per il periodo che sto passando, mia figlia mi sta facendo diventare matto perchè fa la pipì di notte…

…però quando penso al suo sorriso mi passa tutto.

Nonostante abbia la casa piena di lenzuola da lavare, la cosa più bella è il suo sorriso.

… e ti sembrerà assurdo ma, è proprio quel sorriso che mi ha fatto venire l’illuminazione.

Adesso ti spiego.

E’ fisiologico che si faccia la pipì addosso, è una bambina, e anche per tuo figlio è fisiologico.

Per cui, se stai leggendo questo articolo nel pieno dellanotte voglio un po’ rassicurarti e darti uno spunto per vivere questa situazione al meglio anche tu.

La cosa migliore che puoi fare è cercare di stargli il più vicino possibile per non fargli pesare questa cosa.

Se ti dovesse capitare anche durante il giorno, non sgridarlo e non fare nessun cenno di alterazione con la tua faccia, purtroppo loro percepiscono ogni cosa.

Io l’ho imparato a mie spese.

Quando capita di notte capisco che vorresti ammazzare qualcuno perchè avresti solo voglia di riposare e dormire però porta pazienza.

Non preoccuparti di tutte le lenzuola che dovrai lavare e asciugare.

Per quelle ti basterà fare un giro in Lavanderia SelfService, in un’oretta emezza avrai lavato e asciugato tutto.

Se vuoi una guida per utilizzare al meglio le Lavanderia SelfService, la trovi a questo link.

Però mi raccomando, non perdere la calma se si fa la pipì addosso.

Pensa a tuo figlio, non pensare alle lenzuola che hai appena cambiato o al fatto che volevi dormire.

In questo preciso istante sto guardando la piccola montagna di lenzuola e coperte che ahimè si è formata e sto rimpiangendo da matti il pannolino.

Però è uno step obbligatorio… bisogna portare tanta, tanta pazienza.

Pensa che anche sentire l’odore di lenzuola pulite, per tuo figlio è una sensazione di serenità e sicurezza.

Si riaddormenterà come un’ angioletto.

Pensa a stare con lui, non alle lenzuola e alle coperte da lavare o al fatto che devi dormire perchè domani devi lavorare.

Per le coperte ti basterà vedere il video che ti ho preparato ed andare in Lavanderia SelfService.

Per cui vattene a letto che non c’è motivo di tenere in piedi nervosismi vari.

E ora finalmente me ne ritorno a nanna anche io.

Se stai leggendo che sono le 3 del mattino… Buonanotte.

Se invece sono le 3 del pomeriggio Buona serata.

Grazie che hai dedicato 10 minuti alla lettura del mio blog.

 

Riccardo

 

P.S. Pensa che un paio di settimane fa, mia figlia si era svegliata perchè aveva fatto un goccino di pipì addosso, cosi piccolo che non aveva nemmeno bagnato la coperta.

Eppure si sentiva così imbarazzata che non ha voluto rimettersi giù a dormire fino a che non lo ho cambiato coperte e lenzuola.

Prima di addormentarsi mi ha detto: “… grazie papà, che mi hai cambiato le lenzuola, sanno proprio un bel profumo adesso…” e si è addormentata.

Quando mi ha detto così mi sono sentito un verme.

Visto che non le aveva bagnate, io non volevo neanche cambiargliele e invece lei piangeva perchè si sentiva imbarazzata.

E’ bastato cambiargliele per farla stare meglio.

Pensa cosa basta a loro.

Per le lenzuola e le coperte non ti preoccupare.

La Lavanderia Self Service è la soluzione piu veloce e più semplice.

Ti ho preparato una guida per come fare ad utilizzare le nostre Lavanderie SelfService.

Guarda il video qui e Tu, pensa a tuo figlio.

E riposati.

Sei sommersa dal bucato?  Hai mai pensato che la soluzione potrebbe essere andare in Lavanderia Selfserivce? Eccoti pronti 4 consigli per usare la Lavanderia SelfService.

 

😴 …ZzZHhhZZhhhhhZZhzzHHzZZzzzZzhhhzzhhhh…😴